fbpx

tc

Tetto in Tegole e Coppi

Tetto in Tegole e Coppi

Realizziamo coperture tradizionali, in tegole e coppi, da oltre 50 anni. Il nostro è a 360° avendo al nostro interno tutte le risorse per consentire un lavoro efficiente, rapido, pulito e senza intoppi, con tanto di pratiche e permessi.

  • Oltre 50 anni di esperienza nelle realizzazione di coperture nuove o rifacimenti
  • Scegliamo con una certa accuratezza i prodotti che installiamo, garantendo qualità e sicurezza
  • I nostri tetti sono famosi per durare a lungo e non dare problemi, grazie alla nostra manovalanza esperta

Tetto in Tegole in Cemento

tegole in cemento prezzo
  • Garanzie fino a 10 anni sulla posa
  • Vasta scelta di colori e forme
  • Peso considerevole rispetto al cotto
  • idoneo per incentivi 50% e 65%

offerta

da 26,50 €*/mq.

IVA esclusa
Prezzo riservato a partire da mq. 200

Offerta per fornitura e posa in opera di nuova copertura tradizionale in Tegole in Cemento su tetto a 2 falde.

Tetto in Tegole in Cotto

tegole in cotto prezzo
  • Garanzie fino a 10 anni sulla posa
  • Vasta scelta di finiture e forme
  • Durata inferiore rispetto al cemento
  • idoneo per incentivi 50% e 65%

offerta

da 24,50 €*/mq.

IVA esclusa
Prezzo riservato a partire da mq. 200

Offerta per la fornitura e posa in opera di nuova copertura tradizionale in Tegole in Cotto su tetto a 2 falde.

Tetto in Coppi

Coppi in cotto prezzo
  • Garanzie fino a 10 anni sulla posa
  • Vasta scelta di finiture e forme
  • Peso superiore alle tegole, più costoso
  • idoneo per incentivi 50% e 65%

offerta

da 38,00 €*/mq.

IVA esclusa
Prezzo riservato a partire da mq. 200

Offerta per la fornitura e posa in opera di nuova copertura tradizionale in Coppi su tetto a 2 falde.

Richiedi info

oppure chiama

0545 45452

I prezzi sopra indicati sono relativi a superfici di copertura calpestabili di dimensioni di 200 mq. Sono da intendersi esclusi di IVA,  spese di accantieramento e sicurezza.

Calcola il Prezzo Tetto al MQ.
Vai al nostro simulatore Prezzo Tetto al MQ.
Elabora il prezzo con la soluzione che preferisci.
VAI AL SIMULATORE
Sono previsti incentivi per il tuo Tetto?
Fai il test online e scopri subito se hai diritto ad incentivi,
di che tipo, in che forma e natura.
VAI AL TEST
Domande su Tetti in Tegole o Coppi?
Per qualsiasi domanda su coperture in Tegole o Coppi,
chiedi ai nostri tecnici via WhatsApp
Chiedi con WhatsApp

Prodotti Trattati

Tegole in Cemento

Gambale®, Wierer®, Tegolaia®, Creaton®, Coppogold®, Dolomiten 2®, CEDA®

Tegole in Cotto

FBM Fornaci Briziarelli Marsciano, Cotto Possagno®, Pica®, Tegolaia®, San Marco®, Sereni®, Cotto Coperture®

Coppi in Cotto

FBM Fornaci Briziarelli Marsciano, Cotto Possagno®, Pica®, Tegolaia®, San Marco®, Sereni®, Cotto Coperture®

Agevolazioni ed Incentivi disponibili - Tetto in Tegole e Coppi

Bonus Ristrutturazioni 50%

Esempio*: Costo del tetto € 40.000 + iva (10%) = € 44.000 Recupero 50% = € 22.000 (€ 2.200/anno x 10 anni) Totale spesa effettiva sostenuta

Ecobonus 65%

Esempio*: Costo del tetto € 40.000 + iva (10%) = € 44.000 Recupero 65% = € 28.600 (€ 2.860/anno x 10 anni) Totale spesa effettiva sostenuta

Iva Agevolata 10%

Esempio*: Costo del tetto € 40.000 + IVA (22%) = € 48.800 Costo del tetto € 40.000 + IVA (10%)= € 44.000 Risparmio di ca. €

Tecniche di Posa

Tecniche di Posa dei manti in Tegole

Pendenze normali dal 20 al 30% e maggiori

Normalmente la posa avviene su superficie in laterocemento o legno, a secondo del tipo di tegola la posa può avvenire partendo dal lato destro o sinistro della falda, fino all’opposto. Queste normalmente sono le fasi di realizzazione:

  1. montaggio delle prime due file di tegole parallelamente all’asse di gronda, prevedendone il fissaggio con malta cementizia magra
  2. tracciamento delle file di tegole sul solaio
  3. posa delle successive file di tegole e fissaggio con schiuma poliuretanica in ragione di ogni due o tre file
  4. posa dei colmi e successivo stuccaggio
  5. posa dei colmi e successivo stuccaggio

Nel caso di pendenze più elevate viene previsto il fissaggio di ogni singola tegola o con schiuma poliuretanica o per mezzo di chidature a secondo del caso, mentre nel caso di tetti in legno ventilati a listellatura incrociata il fissaggio sarà garantito dall’ultimo listello con chiodature dove necessitano.

Tecniche di Posa dei manti in Coppi

Pendenze normali dal 20 al 30% e maggiori

Normalmente la posa avviene su superficie in laterocemento o legno,  la posa avviene partendo da uno dei lati della falda, fino all’opposta. Queste normalmente sono le fasi di realizzazione:

  1. – montaggio delle prime due file dei coppi parallelamente all’asse di gronda, prevedendone il fissaggio con malta cementizia magra
  2. tracciamento delle file successive sul solaio
  3. posa delle successive file e fissaggio con schiuma poliuretanica in ragione di ogni due o tre file
  4. se necessario fissaggio dei ganci antiscivolo
  5. posa dei colmi e successivo stuccaggio

Nel caso di pendenze più elevate viene previsto il fissaggio dei coppi sottostanti o con schiuma poliuretanica o per mezzo di chidature a secondo del caso e con ganci delle parti soprastanti.

Video Correlati

Cosa facciamo, Prodotti e Servizi
Fare il tetto con gli incentivi
Le 3 cose da sapere per sui preventivi

Bonus Ristrutturazioni Agev. Fiscale del 50%

Esempio:
  • Costo del tetto € 40.000 + iva (10%)= €  44.000
  • Recupero 50% = € 22.000 (€.2.200/anno per 10 anni, sgravio fiscale)
Totale spesa effettiva sostenuta € 22.000
Legge n.145 del 30/12/2018)

Per quale scopo viene erogato? Agevolazione alle opere di ristrutturazioni edili di manutenzione straordinaria, per proprietari o locatari di immobili.

Di che cosa si tratta? Detrazione Irpef (l’imposta sul reddito delle persone fisiche).

A chi è rivolto? Persone fisiche, proprietari, locatari, titolari di diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie).

Quanto e come viene erogato? Recupero del 50% della spesa sostenuta fino ad un massimo di spesa ammissibile pari a € 96.000, IVA compresa, per unità immobiliare.

Scadenza incentivo? 31 dicembre 2019

In che modo viene erogato? In 10 rate annuali in detrazione fiscale per i professionisti; per i dipendenti la rata si ritroverà in busta paga nel mese di Luglio.

Vuoi maggiori dettagli ? 

Ecobonus Agev. Fiscale del 65%

Esempio:
  • Costo del tetto € 40.000 + iva (10%) = € 44.000
  • Recupero 65% = € 28.600 (€ 2.860/anno per 10 anni sgravio fiscale)
Totale spesa effettiva sostenuta € 15.400
(Legge n.145 del 30/12/2018)

Per quale scopo viene erogato? Agevolazione per le opere di miglioramento energetico degli edifici. Ne hanno diritto, ad esempio, interventi come il miglioramento dell’isolamento del tetto (in caso possono essere sufficienti 10 cm. di isolante in poliuretano)

Di che cosa si tratta? Detrazione Irpef (l’imposta sul reddito delle persone fisiche) o Ires (credito d’imposta per le aziende).

A chi è rivolto? Persone fisiche, proprietari, locatari, titolari di diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie), aziende.

Quanto e come viene erogato? Recupero del 65% della spesa sostenuta fino ad un massimo detraibile pari a 60.000€, IVA compresa, per unità immobiliare. Per le aziende la detrazione del 65% avviene sull’imponibile, mentre l’IVA va in detrazione (quindi ancora più favorevole).

Scadenza incentivo? 31 dicembre 2019

In che modo viene erogato? In 10 rate annuali in detrazione fiscale per i professionisti ed aziende; per i dipendenti la rata si ritroverà in busta paga nel mese di Luglio.

Vuoi maggiori dettagli ? 

Iva Agevolata al 10% – Fotovoltaico

Esempio:
  • Costo dell’Impianto Fotovoltaico (4 Kwp) = € 8.300 (iva 10% incl.)
  • Costo dell’Impianto Fotovoltaico (4 Kwp) = € 9.115 (iva 22% incl.)
Risparmio effettivo ca. € 815
(Legge di bilancio 2018 del 29/12/2018)

Per quale scopo viene erogato? Promozione del recupero del patrimonio edilizio.

Di che cosa si tratta?Riduzione dell’aliquota iva dal 22% al 10%. Riguarda le opere di ristrutturazione, anche installazione di impianto fotovoltaico.

A chi è rivolto? Persone fisiche, privati per lo più, applicabile per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Come funziona? Per il privato viene emessa la fattura con l’aliquota agevolata, la quale dovrà essere saldata con bonifico bancario.

Scadenza incentivo? Nessuna scadenza.

In che modo viene erogato? Gli aventi diritto godono di una riduzione dell’imposta iva. Per i privati è cumulabile con gli sgravi fiscali del 50% e 65% (Bonus ristrutturazioni ed Ecobonus).

Vuoi maggiori dettagli ?