Rimozione Amianto

Glossario

R

Rimozione Amianto

La rimozione, o smaltimento, è il procedimento per la bonifica dell’amianto più diffuso perchè elimina definitivamente ogni potenziale fonte di esposizione a fibre nocive nell’edificio. Comporta un rischio estremamente elevato per i lavoratori addetti e per la contaminazione dell’ambiente. Produce notevoli quantitativi di rifiuti tossici e nocivi che devono essere correttamente smaltiti. In genere richiede l’applicazione di un nuovo materiale, in sostituzione dell’amianto rimosso. Per l’Ausl, ente preposto ai controlli, è una delle soluzioni definitive, insieme alla sovracopertura. In termini di paragone qualità/prezzo, nonostante sia più dispendiosa, risulta quasi sempre la scelta più ovvia e migliore.

rimozione amianto
rimozione amianto

Materiali

Si procede con l’incapsulare le lastre di amianto con un primer bloccante per poi rimuoverle, imbancalarle ed isolarle tramite telo protettivo. Vengono in seguito trasportate in discariche preposte da ditte autorizzate.

Impieghi

Eliminazione definitiva dell’amianto dalle coperture sia civili che industriali.

imbancalare

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email