fbpx

Incapsulamento

Glossario

I

Incapsulamento

L’incapsulamento è un sistema di bonifica dell’amianto o Eternit che consiste nel trattamento (verniciatura) dell’amianto con prodotti penetranti o ricoprenti. Questi tendono ad inglobare le fibre di amianto, a ripristinare l’aderenza al supporto e a costituire una pellicola di protezione sulla superficie esposta. E’ un tipo di soluzione che non richiede la successiva applicazione di un prodotto sostitutivo e non produce rifiuti tossici. Il principale inconveniente è rappresentato dalla permanenza nell’edificio del materiale di amianto e dalla conseguente necessità di mantenere un programma di controllo e manutenzione. Occorre inoltre verificare periodicamente l’efficacia dell’incapsulamento, che nel giro di 4/5 anni può alterarsi o deteriorarsi, e ripetere il trattamento. L’eventuale rimozione di un materiale di amianto precedentemente incapsulato è più complessa. Per l’Ausl l’incapsulamento non è una soluzione definitiva al problema amianto. Ha costi inferiori rispetto alla Sovracopertura e alla Rimozione ma è da ripetere nel tempo, risultando in fin dei conti più dispendiosa.

Materiali

Vengono usate tre tipi di vernici: una vernice bloccante per non far disperdere le fibre d’amianto nell’aria, una mano di vernice chiara e una di vernice più scura. Ciò perché nel momento in cui si intravede la vernice chiara sotto la scura è tempo di ripetere il trattamento.

Impieghi

L’incapsulamento è uno tre metodi per bonificare l’amianto dal tetto, l’unico ritenuto non definitivo dall’Ausl.

incapsulamento amianto

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email