Close

FAQ - Domande e Risposte

Incentivi, Bandi e Fondi

Incentivi, Bandi e Fondi

Incentivi, Bandi e Fondi, tutte le risposte alle domande più comuni

Che tipo di Incentivi, Bandi o Fondi sono disponibili per il settore edile?

Gli interventi di recupero del patrimonio edilizio beneficiano di importanti agevolazioni fiscali. Ad oggi sono disponibili diversi incentivi e bonus per privati o imprese intenzionati a svolgere lavori migliorativi alle proprie abitazioni/aziende. Per il nostro settore, ovvero l’edilizia, le principali agevolazioni sono:

  • Bonus Ristrutturazioni del 50%
  • Ecobonus del 65%
  • Bando Isi Inail
Cos’è il Bonus Ristrutturazioni?

Il Bonus Ristrutturazioni è un’agevolazione per il recupero del patrimonio edilizio. È possibile detrarre dall’Irpef (imposta di reddito delle persone fisiche) una parte dei costi sostenuti per ristrutturare le abitazioni e le parti comuni degli edifici residenziali. Si tratta quindi di una detrazione, pari al 50% delle spese sostenute, con un limite massimo di spesa pari a 96.000 euro. Tale agevolazione è stata prorogata fino a dicembre 2019. Di questa agevolazione possono usufruire solo i Privati ed è valida sulle ristrutturazioni, non sulla costruzione di nuovi edifici.

Cos’è l’Ecobonus?

L’Ecobonus è una detrazione fiscale (dall’Irpef e dall’Ires) valida per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. È pari al 65% della spesa sostenuta, con un massimo finanziabile pari a 60.000 euro. A questa detrazione possono accedere sia Privati che Aziende e d è stata prorogata fino a dicembre 2019.

Cos’è il Bando Isi Inail?

Il Bando Isi INAIL è un finanziamento a fondo perduto messo a disposizione da Inail per promuovere interventi di:

  • miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul posto di lavoro
  • incentivare le micro e piccole Az. Agricole alla sostituzione di macchinari al fine di ridurre inquinamento e infortuni
Il Bando è suddiviso in più assi d’interesse. Per il nostro settore ci facciamo promotori dell’asse 3 – Bonifica da materiali contenenti amianto. A questo finanziamento possono accedere le sole Imprese, anche individuali, regolarmente iscritte al Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane. Il finanziamento è erogato in misura del 65% delle spese sostenute al netto di IVA, fino ad un massimo di 130.000 euro.

Condividi

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Email