Tetto Ventilato: com’è fatto?

 

Come viene realizzato il classico tetto ventilato?

Un tetto ventilato di norma è composto partendo dalla base del solaio (tetto, struttura) dai seguenti materiali:

tetto ventilato

  • La struttura del tetto (solaio) che può essere in laterizio o legno
  • Una barriera al vapore (un tessuto che impedisce la formazione della condensa ed esercita un’impermeabilizzazione non completa)
  • Uno strato di isolante o più strati se necessario o se di caratteristiche diverse (tipo isolanti per il caldo e per il fresco)
  • Un’intercapedine di 4 cm. (solitamente o più) per permettere il passaggio dell’aria/ventilazione ottenuta con listellature
  • Un tavolato in legno (di solito fenolico/OSB di 15 mm.) per costituire la base d’appoggio del manto, oppure una listellatura per consentire l’aggancio del manto (tegole, coppi ecc.)
  • Un’impermeabilizzazione bituminosa o in tessuto per impedire eventuali infiltrazioni
  • Il manto di copertura finale in tegole, coppi, o altro
Ti è piaciuto quest’articolo? Commenta e condividi con i tuoi amici e se hai domande lascia un commento!

Commenti

Commenti

Torna alla Home del Blog